Archivi categoria: Poesie premiate

Segnalazione di merito per “Le due metà della luna”

Cari amici,

sono felice di riportarvi una comunicazione che mi è stata fatta ieri sera da parte della segreteria del Premio Natale – Città di Tremestieri Etneo – 2013 (http://www.premionatale.altervista.org/): “Le due metà della luna” ha ricevuto una segnalazione di merito nella sezione Libro edito.

Come si può leggere nel verbale, pubblicato nel sito del premio, il vincitore della sezione è Carmelo Consoli, che ha partecipato  con la raccolta “L’ape e il calabrone” (edizioni del Leone). Il  il 2° premio denominato “Targa Antonio Corsaro” (IX edz.) va invece al volume dal titolo “Gobba a Levante” di Nicola Romano (Pungitopo editrice).

Nel verbale non si fa cenno, e dunque credo non sia previsto, un terzo premio, nè si specifica quante segnalazioni vengono fatte. In ogni caso sono felice che la raccolta riceva un secondo riconoscimento (dopo il primo posto ex-equo al Premio Kolbe, di cui potete leggere in un altro articolo), nonostante le poesie siano state scritte all’inizio del mio “percorso poetico”.

Poesia: All’Aurora / To the Sunrise

Aurora,

sei fede e poesia.
Rendi tutto più bello,
tutto più vita,
arrivando
in punta di piedi
e baciando lentamente
quanto incontri.
Mi curi
con le tue dolci e chiare
dita,
mi rallegri
col tuo sempreverde
sorriso,
mi scaldi
col tuo amoroso
viso,
mi lavi gli occhi
con il tuo dorato
sguardo,
mi accorci la distanza
dall’orizzonte
con la tua fiorita
scia.
Sei la luce
alla fine del tunnel,
il faro
durante il temporale,
la meta
in fondo al viale.

22/02/2007

La poesia si è classifica al 4° posto ex equo al concorso indetto dal Serra Club di Catania per l’anno scolastico 2008/09

—————————————————————————————————————————————————————————–

Sunshine,

you are faith and poetry.

You make everything nicer,

everything more life,

coming

on the tiptoe

and kissing slowly

what you meet.

You cure me

with your sweet and clear

fingers,

you make me happy

with your evergreen

smile,

you warm me

with your lovely

face,

you wash my eyes

with your golden

gaze,

you reduce, for me,

the distance from the orizon

with your flowerly

wake.

You are the light

at the end of the tunnel,

the lighthouse

during the storm,

the destination

at the end of the boulevard.

22/02/2007

This poem places 4° ex-equo at the prize organized by Serra Club Catania, for the academic year 2008/09

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: